Il governo provinciale del Québec e la comunità Innu hanno annunciato una partnership storica per la costruzione del parco eolico Apuiat.

Il progetto, valutato a CAD 600 milioni e di una capacità di generazione elettrica di 200 MW, si inserisce all’interno delle misure di transizione energetica attuate dal governo provinciale per la ripresa economica del Québec.  La nuova versione del progetto, infatti, prevede una riduzione del 17% nel prezzo dell’elettricità rispetto a quello presentato nel 2018.

L’accordo concluso prevede la sottoscrizione di un contratto di 30 anni tra Hydro-Québec Production e Parc éolien Apuiat S.E.C., impresa detenuta congiuntamente dalle comunità Innu e Boralex, per l’acquisto di energia elettrica che sarà prodotta nel parco eolico Apuiat, con un costo di circa 6 ¢ al Kilowattora.

Il nuovo parco eolico sarà costruito sul territorio della Uashat mak Mani-utenam First Nation e su suolo pubblico nella città di Port-Cartier della regione Côte-Nord.

Fonte: ReNew Canada

Recommended Posts