La società multinazionale Bombardier basata in Québec ha firmato un “Memorandum of understanding” (MOU) con Alstom SA e la Caisse de dépôt et placement du Québec (CDPQ) per la vendita della sua divisione trasporti ad Alstom. Secondo l’accordo, Bombardier e la CDPQ venderanno le loro partecipazioni in Bombardier Transportation ad Alstom in una transazione valutata a USD 8,2 miliardi.

Nel tentativo di ridurre il suo debito, Bombardier ha venduto diverse divisioni, compresa quella dell’aviazione civile, ovvero la sua partecipazione nel programma A220, ceduta ad Airbus.

Alstom intende sviluppare ulteriormente la sua presenza in Québec e vorrà basare a Montréal la sua sede centrale per le Americhe, che dirigerà tutte le operazioni e l’espansione di Alstom nella regione. Inoltre, attingendo ai punti di forza del Québec in materia di innovazione e mobilità sostenibile, Alstom creerà nella provincia un centro di eccellenza per il design e l’ingegneria, nonché attività di R&S per alta tecnologia, che si concentreranno sullo sviluppo di soluzioni per la mobilità sostenibile.

L’operazione sarà soggetta all’autorizzazione delle autorità di regolamentazione e delle agenzie antitrust competenti. La conclusione della transazione è prevista per la prima metà del 2021.

Informazioni:
https://rail.bombardier.com/en/newsroom/press-releases.html/bombardier/news/_2020/bt-20200217_bombardier-announces-its-strategic-decision-to-focus/en

Recommended Posts