I lavori di costruzione della linea ferroviaria tra lo stato americano dell’Alaska e la provincia canadese dell’Alberta potranno iniziare prima della fine dell’anno. A settembre, infatti, la Alaska – Alberta Railway Development Corporation, azienda privata promotrice del progetto, ha ricevuto il nullaosta dal governo americano. L’azienda sostiene detenere fondi privati sufficienti per iniziare i lavori di preparazione in dicembre 2020.

Il progetto valutato a USD 17 miliardi prevede la costruzione di una linea ferroviaria di 2.570 km che collegherà il comune di North Pole vicino Fairbanks (destinazione finale della rete ferroviaria esistente in Alaska) con Fort McMurray, principale centro di estrazione di petrolio dalle sabbie bituminose dell’Alberta. 

La ferrovia, che dovrebbe essere operativa nel 2025, servirà soprattutto al trasporto di merci, risorse naturali e persone in entrambe le direzioni e permetterà di ridurre da 2 a 4 giorni i tempi di transito delle merci tra l’Asia e il Nord America. 

La linea faciliterà l’accesso alle risorse energetiche dell’Alberta da parte degli Stati Uniti e offrirà ai produttori di petrolio e gas un corridoio di trasporto alternativo allorché i progetti di nuovi oleodotti destinati a collegare l’Alberta alla costa occidentale sono bloccati o ritardati.

Informazioni: https://a2arail.com/ 

Recommended Posts