CALGARY GREEN LINE, AGGIUDICATO IL CONTRATTO PER I TRENI LEGGERI

CAF (Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles) si è aggiudicata il contratto di fornitura dei treni leggeri (LRV) per il progetto Green Line LRT di Calgary. Valutato a CAD 4,9 miliardi, Green Line è il più importante progetto infrastrutturale della città di Calgary. CAF fornirà 28 LRV a pianale ribassato Urbos 100 LRV. Green Line è il primo progetto che CAF completerà in Canada.

https://www.calgary.ca/green-line/green-line-for-riders/green-line-experience-low-floor-vehicle-ride.html?redirect=/greenlinelrv

QUEBEC: INVESTIMENTO DI 5 MLD PER L’ACQUISTO DI AUTOBUS ELETTRICI URBANI

In occasione della Cop26, il premier del Quebec ha annunciato un investimento di 5 miliardi di dollari canadesi per l’elettrificazione del trasporto urbano. Circa 2,4 miliardi di dollari saranno utilizzati per l’acquisto di 2.148 autobus urbani elettrici entro il 2030, mentre 2,6 miliardi di dollari saranno utilizzati per la costruzione e la conversione dei garage. I primi autobus saranno consegnati a partire dal 2025. I bandi di gara saranno pubblicati nei prossimi mesi sul sito www.merx.com.

Pur rispettando le regole del commercio internazionale, il premier ha assicurato che il maggior numero possibile di questi autobus sarà costruito in Québec. Lion Électrique e Novabus (di proprietà Volvo) sono i due più importanti costruttori di autobus elettrici con stabilimenti produttivi in Québec, ma il governo spera di convincere altri importanti costruttori a stabilirsi nella provincia. Secondo l’accordo CETA, il governo del Québec può limitare l’accesso delle imprese europee a una gara d’appalto per i trasporti pubblici.

AVANZA IL PROGETTO REM DE L’EST

CDPQ Infra inc. ha pubblicato una Notice to the Market, un piano guida per la realizzazione del progetto REM de l’Est (https://cdpqinfra.com/en/rem-est). Si tratta di un treno leggero elettrico senza conducente del tipo metro che coprirà una distanza di 32 km sull’isola di Montréal e comprenderà 23 stazioni. Gran parte del percorso prevede la costruzione di una struttura sopraelevata a doppia circolazione, mentre su una distanza di circa 8 km sarà necessaria la costruzione di un tunnel.

Il progetto di un valore stimato a CAD 10 miliardi è promosso da CDPQ Infra, filiale a parte intera della Caisse de dépôt et placement du Québec, uno dei più importanti fondi pubblici in America del Nord. Costituita nel 2015 CDPQ Infra è il braccio operativo della Caisse che si occupa della pianificazione, della costruzione, del finanziamento e della gestione di grandi progetti infrastrutturali.   

Secondo quanto pubblicato da CDPQ Infra, il progetto REM DE L’EST sarà suddiviso in quattro contratti principali:

  • un primo contratto coprirà i servizi di un operatore upstream, seguito da un contratto di esercizio e manutenzione per le infrastrutture e le attività previste dal progetto (scadenza primavera 2022);
  • un secondo contratto per la fornitura del materiale rotabile (scadenza autunno 2022);
  • un terzo per la progettazione e la costruzione di un tunnel di 8 km (scadenza autunno 2022); 
  • un quarto per la progettazione e la costruzione delle infrastrutture sopraelevate (scadenza estate 2023).

I lavori di costruzione potrebbero cominciare nella primavera del 2023 e terminare nel 2029.

Un calendario di massima prevede una sessione informativa sul progetto il 19 novembre prossimo

Per informazioni:

questions@cdpqinfra.com

La Notice to the Market potrà essere scaricata al link seguente:

https://www.cdpqinfra.com/sites/cdpqinfrad8/files/2021-10/03-CDPQI-AAM-EN_notice_to_market.pdf

Le imprese estere interessate a partecipare al progetto non presenti sul territorio con una filiale di diritto locale sono invitate a consultare la pagina Foreign enterprises and natural persons operating an enterprise (https://amp.quebec/en/authorization-to-contract/foreign-enterprises-and-natural-persons-operating-an-enterprise/) per iscriversi presso l’Autorité des marchés publics (AMP) in vista di ottenere le autorizzazioni necessarie per partecipare ai contratti pubblici.

TORONTO: QUAYSIDE DEVELOPMENT, SELEZIONATI I CONSORZI

Waterfront Toronto ha annunciato i nomi dei quattro consorzi che saranno invitati a presentare un’offerta (RFP) per il progetto Quayside Development Opportunity, una zona di 12 acri situata ai piedi di Parliament Street e Lake Shore Boulevard East a Toronto.. 

I consorzi sono:

• Hines Canada Management II ULC – Hines Canada and Tridel Builders Inc. (lead developers) and Fosters + Partners (lead architects);  

• KMT Quayside Developments Inc. – Kilmer, Mattamy and Tricon (lead developers) and MVRDV, Cobe (lead architect); 

• Quayside Impact LP – Dream Unlimited Corp. and Great Gulf (lead developer) and Adjaye Associates, Alison Brooks Architects, Henning Larsen (lead architect); and 

• The Daniels Corporation and Hullmark Developments Ltd. – The Daniels Corporation and Hullmark Developments (lead developer) and Diamond Schmitt Architects Inc. (lead architect). 

La gara sarà aggiudicata entro la fine del 2021.

https://www.waterfrontoronto.ca/Waterfront Toronto

A KIEWIT-BONATTI APPALTO IN BRITISH COLUMBIA PER L’OLEODOTTO TRANS MOUNTAIN

Bonatti, in tandem con Kiewit Tmep Corp, si è aggiudica il contratto per la costruzione dello Spread 5B del Trans Mountain Expansion Project, un segmento di 85 chilometri dell’oleodotto Trans Mountain che attraversa un terreno montuoso particolarmente difficile. Nel suo insieme il progetto Trans Mountain si estende da Edmonton (AB) a Burnaby (BC) su una distanza di 980 chilometri e necessiterà degli investimenti stimati a più di 12,6 miliardi di dollari. Il progetto permetterà di aumentare la capacità dell’oleodotto esistente da 300.000 a 890.000 barili di petrolio al giorno. Oltre alla commessa con Trans Mountain, Bonatti ha ottenuto in Canada un altro importante contratto per la costruzione di 247 chilometri del gasdotto Coastal GasLink in British Columbia. 

Comunicato Trans Mountain

QUÉBEC PREPARA I BANDI DI GARA PER 780 MEGAWATT DI ENERGIA RINNOVABILE

Il Governo del Québec ha lanciato con un decreto la prima fase per la fornitura di 780 megawatt di energia rinnovabile. Un blocco di 300 megawatt è riservato all’energia eolica mentre i restanti 480 megawatt potranno essere generati da qualsiasi altra fonte di energia rinnovabile. I bandi di gara saranno pubblicati dalla società di stato Hydro-Québec entro la fine dell’anno. Le nuove fonti di approvvigionamento dovranno essere operative nel 2026. Il decreto del governo prevede anche riservare alle comunità locali una partecipazione nei progetti del 50%. Inoltre, il 60% deve essere di contenuto quebecchese e il 35% deve provenire dalla regione dove i progetti saranno sviluppati. In Québec, i parchi eolici sotto contratto con Hydro-Québec, producono quasi 4.000 megawatt.

La Presse 15 luglio 2021

RISULTATI POSITIVI PER L’HYPERLOOP DI TRANSPOD

I risultati di uno studio di fattibilità preparato dalla società canadese TransPod e dal ministero dei trasporti della provincia dell’Alberta concludono che la costruzione dell’hyperloop che collegherà Edmonton e Calgary a una velocità di 1.000 km ora è economicamente vantaggioso per la provincia dell’Alberta. Una volta che il sistema sarà operativo, possibilmente entro il 2031, sposterebbe da sei a nove milioni di passeggeri all’anno insieme a 150.000 tonnellate di merci. Secondo lo studio, il solo trasporto merci genererà inizialmente il 60% dei ricavi. La realizzazione del progetto dipende tuttavia dalla capacità di TransPod di attirare investitori privati. Il governo provinciale infatti non intende partecipare direttamente al finanziamento del progetto il cui costo è stimato a 22,4 miliardi di dollari canadesi.

La società TransPod di Toronto prevede costruire una prima sezione di prova di 20 chilometri tra l’aeroporto internazionale di Edmonton e la parte meridionale della capitale. Questa fase iniziale potrebbe essere completata entro il 2027-28 a un costo stimato a più di 1 miliardo di dollari canadesi. La tecnologia di TransPod consiste in due tubi d’acciaio sopraelevati su basi di cemento dove le capsule a levitazione elettromagnetica viaggiano all’interno dei tubi a bassa pressione raggiungendo velocità superiori a 1.000 chilometri orari. Sono partner nel progetto di TransPod, Angelo Investments di Bari e le aziende MERMEC, SITAEL e Blackshape Aircraft.

https://www.transpod.com/

Calgary Herald

BRITISH COLUMBIA: OTTAWA STANZIERÀ 1,3 MILIARDI PER LO SKYTRAIN

Il governo federale ha annunciato un finanziamento di 1,3 miliardi di dollari per l’estensione Surrey-Langley dello SkyTrain di Vancouver. Il progetto prevede la costruzione di 16 km sopraelevati lungo la Fraser Highway e di 8 nuove stazioni. 30 nuove vetture SkyTrain saranno inoltre necessarie una volta terminata la costruzione della nuova linea. 

Il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture del British Columbia prenderà in mano il progetto, particolarmente per quanto concerne le fasi di approvvigionamento. 

Il costo stimato per l’estensione Surrey-Langley è salito a circa 3,9 miliardi di dollari, superiore alla precedente stima di 3,1 miliardi effettuata nel 2019 da TransLink, l’azienda di trasporti pubblici del Greater Vancouver. Oltre all’impegno del governo federale di 1,3 miliardi di dollari, il governo provinciale, TransLink e il governo municipale copriranno il saldo residuo di 2,6 miliardi di dollari. I lavori di preparazione inizieranno prima della fine luglio e la costruzione sarà avviata alla fine del 2022.

https://www.surreylangleyskytrain.ca/

IL PROGETTO DEL TRENO AD ALTA FREQUENZA QUEBEC CITY–TORONTO NELLE FASI PRELIMINARI

Il ministro federale dei trasporti ha ufficialmente annunciato che il progetto per collegare la città di Québec a Toronto, passando da Montréal e Ottawa sarà realizzato entro il 2030. Si tratta di un treno ad alta frequenza (High Frequency Rail) che utilizzerà un’infrastruttura dedicata. Il progetto richiederà un investimento stimato tra 6 e i 12 miliardi di dollari canadesi a seconda delle scelte di percorso che verranno fatte e comporterà la costruzione di una ferrovia riservata ai soli treni passeggeri per porre fine alle interruzioni imposte dal passaggio dei treni merci. I treni saranno elettrici e potranno viaggiare a una velocità di 200 chilometri orari. Una Request for Proposal sarà lanciata verosimilmente quest’autunno.

https://corpo.viarail.ca/index.php/en/projects-infrastructure/high-frequency-rail

LA RYERSON ESPANDE IL CAMPUS CON UN GRATTACIELO MULTIFUNZIONALE

La Ryerson University ha pubblicato una Notice of Proposed Procurement (NPP) per selezionare partner commerciali qualificati e altri partner di Integrated Project Development (IPD) per il progetto 202 Jarvis Development, situato a Toronto, in Ontario.

Il progetto consiste in un innovativo edificio multifunzionale che include una base istituzionale, una torre residenziale ed uno spazio commerciale al piano terra. La parte dedicata alle attività accademiche comprende aule e locali per riunioni, laboratori di ricerca e uffici di dipartimento.

Project Overview: è prevista la costruzione di un grattacielo di 45 piani.

Superficie lorda: Circa 565.000 piedi quadrati

Capienza del residence: Circa 570 studenti

Contatto del Project Director: Nic de Salaberry desalaberry@ryerson.ca

https://www.ryerson.ca/facilities-management-development/campus-development/202-jarvis-street/