NOVA SCOTIA: PROGETTO PILOTA DI ENERGIA EOLICA

Port Hawkesbury Paper (PHP), uno dei principali produttori di carta nella provincia della Nova Scotia, Canada Infrastructure Bank (CIB) e IFE Project Management Canada (IFE) hanno firmato un Memorandum of Understanding (MOU) per una potenziale collaborazione nel progetto di costruzione di un nuovo parco eolico, il Pirate Harbour Wind Farm.

Il Pirate Harbour Wind Farm avrà una capacità generativa di 112 megawatt e conterà di 28 turbine eoliche da 4 megawatt, 15 chilometri di linee di trasmissione terrestre e 2 chilometri di cavi sottomarini. Una volta terminato, questo nuovo parco eolico rappresenterà il più grande progetto di energia eolica della provincia.

Nel MoU viene confermato che CIB, PHP e IFE condurranno un lavoro di due diligence durante la fase di valutazione e pianificazione del progetto. Il progetto è valutato a più di CAD 150 milioni e l’avvio della costruzione è prevista entro la fine del 2020.

Fonte: ReNew Canada

BRITISH COLUMBIA: NUOVI FONDI DA DESTINARE ALLA MITIGAZIONE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN PROGETTI INFRASTRUTTURALI

Diverse località nella provincia della British Columbia beneficeranno di un nuovo programma di finanziamenti provinciale, il StrongerBC: BC’s Economic Recovery Plan, un piano di ripresa che mira ad attenuare gli impatti che i cambiamenti climatici hanno sulle infrastrutture e sulla rete autostradale della provincia.

Il nuovo programma di finanziamenti è di CAD 20,7 milioni e prevede interventi infrastrutturali in più di 60 località della British Columbia, quali la protezione dall’erosione delle sponde dei fiumi e dei canali, la protezione di scarpate e pendii dagli agenti atmosferici, lavori sui dissesti idrogeologici e di protezione dalle inondazioni e la manutenzione del sistema di difesa dalle valanghe.

Fonte: ReNew Canada

IL GOVERNO CANADESE ANNUNCIA NUOVI FONDI DA DESTINARE AL SETTORE DEI TRASPORTI

CAD 14,9 miliardi per progetti di espansione del trasporto pubblico in tutto il paese. La somma sarà usata principalmente per l’estensione delle linee metropolitane, l’elettrificazione dei sistemi urbani e delle linee ferroviarie e il miglioramento della mobilità rurale.

Il finanziamento sarà suddiviso in due: CAD 5,9 miliardi serviranno per progetti in partenza già dal 2021 e i restanti CAD 9 miliardi verranno destinati alla creazione di un fondo permanente (da CAD 3 miliardi annui) che partirà nel 2026.

Dal 2015 il  governo federale ha investito oltre CAD 13 miliardi in più di 1.300 progetti di trasporto pubblico in tutto il Canada, mentre un altro finanziamento da CAD 10 miliardi è stato riservato all’Investing in Canada Plan, la più grande strategia di sviluppo del governo canadese per l’infrastruttura di trasporto. 

Fonte: CBC

ONTARIO LINE: PUBBLICATE LE SHORTLIST DEI CONSORZI PREQUALIFICATI

A seguito di due gare d’appalto pubblicate a giugno 2020 per la costruzione della nuova linea di metropolitana “Ontario Line” a Toronto, Infrastructure Ontario e Metrolinx hanno pubblicato la lista dei consorzi prequalificati che sono stati invitati a partecipare alla Request for Proposals (RFP). 

La prima gara riguarda il contratto Design-Build-Finance-Operate-Maintain (DBFOM) per il materiale rotabile, sistemi e servizi di gestione e manutenzione (Rolling stock, systems, operation and maintenance – RSSOM). I consorzi prequalificati sono:

  • Connect 6ix
    con Plenary Americas, Hitachi Rail STS SpA, Hitachi Rail Canada, Japan Infrastructure Initiative, Webuild SpA, Astaldi Canada, Transdev Canada, IBI Group, National Bank Financial e Sumitomo Mitsui Banking Corporation;
  • ONConnects
    con Aecon, Siemens, Keolis, Hatch e Scotia Capital;
  • ONLineLinx
    con  John Laing, Alstom Transport Canada, Parsons, FCC Construction Canada, Amico Infrastructures, Pomerleau, Mass Electric Canada, Deutsche Bahn International Operations, SMRT International e HSBC Securities.

Per la seconda gara invece, che riguarda il contratto Design-Build-Finance (DBF) per la progettazione e costruzione del tunnel, stazioni ed altre opere civili per la sezione sud della nuova linea, i consorzi prequalificati sono:

  • Community Transit Link
    con Aecon, Dragados, Strabag, Arup Canada, Hatch, ACS Infrastructure Canada e  National Bank Financial;
  • ON-Linx
    con Webuild, Astaldi Canada, Amico Infrastructures, Saipem, IBI Group e Arcadis Canada;
  • Ontario Transit Group
    con Ferrovial Construction Canada, VINCI Construction Grands Projets, AECOM Canada, COWI North America, GHD, SENER Group, Janin Atlas e HSBC.

I consorzi sono stati invitati a presentare le loro offerte dettagliate nell’ambito della RFP, di cui l’esito finale per l’aggiudicazione dei contratti è previsto nel 2022. 

La realizzazione del progetto Ontario Line avviene tramite 3 contratti di approvvigionamento separati, di cui 2 per la costruzione di tunnel e stazioni, e uno per la fornitura di materiale rotabile, sistemi e servizi di funzionamento e manutenzione. Tutti i contratti sono dei PPP. La RFQ relativa alla realizzazione del tunnel e delle stazioni della sezione nord della linea sarà pubblicata nel 2022, una volta identificato il consorzio vincente della gara per la sezione sud. 

Il costo totale del progetto Ontario Line è valutato a CAD 10,9 miliardi e l’inaugurazione è prevista per il 2030.

Informazioni: https://www.infrastructureontario.ca/Requests-for-Proposals-Ontario-line/

MONTRÉAL: 10 MILIARDI PER PROLUNGAMENTO DEL REM

La Caisse de dépôt et placement du Québec (CDPQ) ha annunciato il lancio di un nuovo progetto di prolungamento del Réseau express métropolitain (REM), il nuovo treno elettrico automatizzato e senza conducente attualmente in costruzione a Montréal. 

Il nuovo progetto di prolungamento, valutato a circa 10 miliardi di dollari canadesi, prevede la costruzione di un  nuovo tracciato lungo 32 km, di cui 7 km sotterranei e 25 km in superficie con l’aggiunta di 23 stazioni, per servire i quartieri periferici di Montréal. 

L’utenza prevista sul nuovo tracciato è di 133 000 passeggeri al giorno. Come per la prima fase, il nuovo REM sarà operativo 7 giorni settimana con una frequenza massima durante le ore di punta di un treno ogni 2 minuti sul tracciato centrale e ogni 4 minuti su ciascuno dei tracciati secondari.

La CDPQ vorrebbe avviare i lavori nel 2023 ed inaugurare la nuova linea a partire dal 2029. 

Gran parte del progetto sarà finanziato da fondi pubblici, ma la struttura finanziaria esatta non è ancora stata definita.

Il primo segmento del REM, attualmente in fase di costruzione, prevede la realizzazione di 26 stazioni su 67 km e sarà inaugurato in diverse fasi tra il 2022 e il 2025. Una volta completati tutti i tracciati, la rete del REM si estenderà quindi su quasi 100 km con un totale di 49 stazioni nell’area metropolitana di Montréal.

Informazioni: https://www.cdpqinfra.com/fr/projets/apercu/rem-est

APPROVATA LA FERROVIA ALASKA – ALBERTA

I lavori di costruzione della linea ferroviaria tra lo stato americano dell’Alaska e la Provincia canadese dell’Alberta potranno iniziare prima della fine dell’anno. A settembre, infatti, la Alaska – Alberta Railway Development Corporation, società privata promotrice del progetto, ha ricevuto il nullaosta dal Governo americano. L’impresa sostiene di detenere fondi privati sufficienti per iniziare i lavori di preparazione entro la fine dell’anno.

Il progetto valutato a USD 17 miliardi prevede la costruzione di una linea ferroviaria di 2.570 km che collegherà il comune di North Pole vicino Fairbanks (destinazione finale della rete ferroviaria esistente in Alaska) con Fort McMurray, principale centro di estrazione di petrolio dalle sabbie bituminose dell’Alberta. 

La ferrovia, che dovrebbe essere operativa nel 2025, servirà soprattutto al trasporto di merci, risorse naturali e persone in entrambe le direzioni e permetterà di ridurre da 2 a 4 giorni i tempi di transito delle merci tra l’Asia e il Nord America. 

La linea faciliterà l’accesso alle risorse energetiche dell’Alberta da parte degli Stati Uniti e offrirà ai produttori di petrolio e gas un corridoio di trasporto alternativo allorché i progetti di nuovi oleodotti destinati a collegare l’Alberta alla costa occidentale sono bloccati o ritardati.

Informazioni: https://a2arail.com/ 

L’ALBERTA VA AVANTI CON IL PROGETTO HYPERLOOP

La startup canadese TransPod, con sede a Toronto, ha firmato un memorandum d’intesa con il governo dell’Alberta per studiare il potenziale di una linea a velocità supersonica tra Calgary ed Edmonton per il trasporto sia dei passeggeri che delle merci.

La tecnologia sviluppata da TransPod del tipo hyperloop prevede l’utilizzazione di capsule a lievitazione magnetica che viaggiano all’interno di tubi a bassa pressione, permettendo di raggiungere velocità superiori a 1.000 chilometri orari. La distanza di circa 300 km tra le due metropoli potrebbe quindi essere coperta in meno di 30 minuti.

Secondo l’attuale proposta di TransPod, lo studio di fattibilità richiederà circa 2 anni, dopodiché, nel 2022, verrebbe costruito un primo segmento di una decina di chilometri per testare la tecnologia. La costruzione del collegamento completo tra le due città potrebbe iniziare nel 2025 e terminare nel 2030.

La realizzazione del progetto dipende tuttavia dalla capacità di TransPod di attirare investitori privati per il finanziamento. Il governo provinciale infatti non intende partecipare direttamente al finanziamento il cui costo è valutato tra i CAD 6 e 10 miliardi.

In Canada, TransPod sta lavorando anche su dei progetti di più grande portata come i corridoi Toronto-Montréal e Toronto-Windsor.

Tra i partner di TransPod figurano diverse società tra cui Angelo Investments. Transpod ha aperto degli uffici a Tolosa e a Bari.

Informazioni: https://transpod.com/

METROPOLITANA DI TORONTO: GHELLA, ASTALDI E SALINI-IMPREGILO IN SHORTLIST

A seguito delle due Request for Qualifications emesse a marzo 2020, Infrastructure Ontario e Metrolinx hanno pubblicato le shortlist per la realizzazione dei lavori sotterranei dei due progetti di prolungamento della metropolitana di Toronto Eglinton Crosstown West Extension e Scarborough Subway Extension.

I tre consorzi preselezionati per il progetto Scarborough Subway Extension sono:

ACCIONA
Applicant Lead: Acciona Infrastructure Canada Inc.
Design Team: AECOM Canada Ltd., Acciona Ingenieria S.A., CIMA+ Canada Inc., Thurber Engineering Ltd., GALL ZEIDLER Consultants, T2 Utility Engineers Inc., EWE+ General Partnership
Construction Team: Acciona Infrastructure Canada Inc.
Financial Advisor: Agentis Capital

EAST END CONNECTORS
Applicant Leads: Dragados Canada Inc., Aecon Infrastructure Management. Inc., Ghella Canada Ltd.
Design Team: TYPSA Inc., EXP Services Inc., Pedelta Canada Inc.
Construction Team: Dragados Canada Inc., Aecon Infrastructure Management. Inc., Ghella Canada Ltd.
Financial Advisor: ACS Infrastructure Canada, Aecon Concessions, HSBC, Ghella Investments & Partnerships

STRABAG INC.
Applicant Lead: Strabag Inc.
Design Team: Arup Canada Inc.
Construction Team: Strabag Inc.
Financial Advisor: Strabag Inc.

I tre consorzi preselezionati per il progetto Eglinton Crosstown West Extension sono:

FAST EGLINTON GROUP
Applicant Leads: FCC Construccion S.A., Astaldi Canada Enterprises Inc., Salini-Impregilo S.p.A.
Design Team: COWI North America, AECOM Canada, Arcadis Canada Inc., Tunnel and Bridge Technologies Inc.
Construction Team: FCC Construccion S.A., Astaldi Canada Design & Construction, Inc., Salini-Impregilo S.p.A.

NORTH AMERICAN TUNNEL PARTNERS
Applicant Leads: EllisDon Capital, Inc., Barnard LP
Design Team: McMillen Jacobs Associates, Aldea Services LLC, Englobe Corp., Lea Consulting, Ltd.
Construction Team: Barnard Constructors of Canada LP, Kenaidan Contracting Ltd.
Financial Advisor: EllisDon Capital Inc.

WEST END CONNECTORS
Applicant Leads: Dragados Canada Inc., Aecon Infrastructure Management. Inc., Ghella Canada Ltd.
Design Team: TYPSA Inc., EXP Services Inc.
Construction Team: Dragados Canada Inc., Aecon Infrastructure Management. Inc., Ghella Canada Ltd.
Financial Advisor: ACS Infrastructure Canada, Aecon Concessions, Scotiabank Capital, Ghella Investments & Partnerships

Questi consorzi saranno invitati alla fase successiva di Request for Proposals che prevede la presentazione delle proposte dettagliate. La selezione finale è prevista per la metà del 2021. 

Il progetto Eglinton Crosstown West Extension prevede un prolungamento verso Ovest della linea di metropolitana Eglinton Crosstown (attualmente in fase di costruzione), su un percorso lungo 9,2 km (di cui 6 sotterranei). Il costo totale del progetto è valutato a CAD 4,7 miliardi.

Il progetto Scarborough Subway Extension invece prevede un prolungamento di 6,2 km della linea 2 (Bloor-Danforth line) verso Nord-Est dall’attuale capolinea di Kennedy fino alla stazione di Scarborough Centre, con l’aggiunta di due stazioni intermedie.

I lavori sotterranei per entrambi i progetti saranno realizzati in due fasi. Un primo contratto (Advanced Tunnel contract) riguarda i lavori di scavo delle gallerie e sarà realizzato in modalità “design-build-finance”. Un successivo contratto è previsto per la costruzione delle stazioni e di altre strutture, l’allestimento del tunnel, l’installazione e la messa in servizio.

Informazioni: 
https://www.infrastructureontario.ca/Teams-Shortlisted-Eglinton-Crosstown-Scarborough-Advance-Tunnel/

AVANZA IL PROGETTO FERROVIARIO TRA CALGARY E BANFF

La Canada Infrastructure Bank (CIB) e il Ministero dei trasporti dell’Alberta hanno firmato un protocollo d’intesa (MoU) per il Calgary-Banff Rail Project, una ferrovia di collegamento tra il centro di Calgary, l’aeroporto e il Parco Nazionale di Banff. 

Lo scopo del progetto, valutato a un costo totale di CAD 660 milioni, è quello di alleviare il traffico, ridurre le emissioni di gas serra e aumentare turismo e mobilità dei lavoratori. 

Il governo dell’Alberta intende realizzare il progetto in PPP (partenariato pubblico-privato).

La nuova linea ferroviaria dedicata al servizio passeggeri sarà lunga 130 chilometri e verrà costruita all’interno del già esistente corridoio ferroviario della Canadian Pacific Railway. La linea avrà la capacità di offrire un servizio rapido dal centro di Calgary per l’aeroporto ogni 20 minuti e comprenderà successive fermate a Cochrane, Morley, Canmore e Banff.

Fonte: Canada Infrastructure Bank

GHELLA VINCE GARA PER LA METROPOLITANA DI VANCOUVER

A seguito della conclusione della gara indetta dalla Provincia del British Columbia il consorzio Acciona-Ghella Joint Venture, guidato dalle società Acciona e Ghella, è stato selezionato per la costruzione del prolungamento della metropolitana di Vancouver (Broadway Subway Project). Fanno parte del consorzio anche le imprese IBI Group, Dialog Design, Mott MacDonald e Ingenieria Especializada Obra Civil e Industrial, che saranno responsabili della progettazione. 

Il progetto Broadway Subway prevede il prolungamento di 5,7 km della Millennium Line e la costruzione di 6 nuove stazioni. Il costo del progetto è valutato a CAD 2,8 miliardi, stanziati dal governo della BC, con contributi del governo federale e della città di Vancouver. 

Il contratto sarà firmato a breve e la costruzione dovrebbe iniziare prima della fine dell’anno, mentre l’inaugurazione della linea è prevista nel 2025.

Informazioni:

https://news.gov.bc.ca/releases/2020TRAN0110-001310

https://www.acciona.ca/

https://www.ghella.com/en