Sebbene rallentati dal crollo del prezzo del petrolio e dallo scoppio della pandemia, i lavori per la costruzione dell’impianto LNG Canada e dell’oleodotto Trans Mountain Expansion non si sono fermati. 
La Trans Mountain Corporation, società del governo federale, ha dichiarato in un comunicato stampa che i cantieri continuano ad essere operativi, nel rispetto delle misure di sicurezza COVID-19 in atto stabilite dai governi delle province dell’Alberta e della British Columbia. 
LNG Canada invece, al fine di ridurre il rischio di contagi da COVID-19, ha deciso di ridurre la sua forza lavoro, ma nonostante la misura adottata, ha comunque affermato di aver raggiunto gli obiettivi fondamentali prefissati per il progetto Coastal GasLink. 
Entrambe le società affermano inoltre che l’attuale prezzo di mercato del petrolio non ha comportato un impatto diretto sui progetti in corso, trattandosi di investimenti a lungo termine.

Trans Mountain Expansion è un progetto di espansione dell’oleodotto Trans Mountain, che trasporta petrolio dai giacimenti petroliferi della zona di Edmonton in Alberta fino a Burnaby in British Columbia, dove il greggio viene esportato per via marittima.  
Il progetto di espansione prevede l’aumento delle capacità dell’oleodotto esistente dagli attuali 300.000 barili al giorno a 890.000 tramite la costruzione di 980 km di nuove condutture lungo il percorso dell’oleodotto esistente. Sono previsti inoltre impianti nuovi e modificati, tra cui stazioni di pompaggio e terminali, come anche un nuovo complesso portuale presso il Westridge Marine Terminal a Burnaby (BC). Il costo totale del progetto è valutato tra CAD 7,4 e 9,3 miliardi.  

Il progetto LNG Canada prevede la costruzione di un impianto di liquefazione di gas naturale e di un gasdotto lungo 670 km denominato “Coastal GasLink” e gestito dalla TC Energy (precedentemente nota come TransCanada) che trasporterà il gas naturale dal nord-est della British Columbia verso l’impianto di liquefazione situato sulla costa pacifica. L’intero progetto è valutato a CAD 40 miliardi, rendendolo uno dei più importanti progetti del paese.
La Pacific Atlantic Pipeline Construction LTD, una controllata del Gruppo Bonatti, sta realizzando i lavori di costruzione dei lotti 6 e 7 del gasdotto Coastal GasLink, un contratto valutato a circa 600 milioni.  

Informazioni:
https://www.transmountain.com/
https://www.lngcanada.ca/
https://www.coastalgaslink.com/

Recommended Posts