Il 17 giugno è entrata in vigore la nuova legge sulla registrazione dei marchi di commercio in seguito all’adesione del Canada al Protocollo di Madrid per la registrazione internazionale dei marchi.

Uno dei cambiamenti più importanti riguarda la possibilità per i Canadesi di registrare i propri marchi in altri paesi membri del Protocollo di Madrid tramite una semplice domanda depositata in Canada. Lo stesso vale anche per i soggetti esteri che potranno depositare direttamente un marchio di commercio in Canada senza dovere appoggiarsi a dei corrispondenti locali. Inoltre, non ci sarà più bisogno di dimostrare che il marchio è o sarà utilizzato nel paese per poterlo registrare.

Altro cambiamento importante, riguarda la durata di protezione del marchio depositato. La protezione accordata passerà infatti da 15 anni a 10 anni. Inoltre, tutti i prodotti e servizi per i quali si richiede la registrazione del marchio in Canada dovranno essere classificati secondo la Classificazione di Nizza composta da 34 classi di prodotti e 11 classi di servizi.

Cambiamento importante anche per quanto concerne le tasse di deposito che varieranno in ragione del numero di classi di Nizza abbinante al marchio. Le tasse di registrazione sono di CAD 330, inclusivi di una prima classe, e di CAD 100 per ogni classe addizionale.

Per quanto concerne le classi rivendicate nella domanda, nel caso l’esaminatore canadese decida che le classi rivendicate non siano sufficienti e che siano necessarie classi supplementari per coprire i beni e i servizi inclusi nella domanda, il richiedente non avrà altra scelta che pagare le tasse per ogni classe identificata dall’esaminatore senza potere rinunciare alle classi supplementari. Per il rinnovo della registrazione le tasse sono di CAD 400 (inclusive di una prima classe) e di CAD 125 per classe supplementare.

Canadian Intellectual Property Office (CIPO), 3 luglio 2019

http://www.ic.gc.ca/eic/site/cipointernet-internetopic.nsf/eng/Home

Recommended Posts