L’impresa italiana DEAL, società controllata dal gruppo Rizzani de Eccher SpA, ha fornito due gru a ponte concepite su misura per il cantiere del Réseau Express Métropolitain (REM) una metropolitana leggera in fase di costruzione a Montréal. Queste gru permettono di accelerare notevolmente la costruzione delle sezioni sopraelevate del tracciato, mentre Tensa, anch’essa sussidiaria del gruppo Rizzani, fornisce tutti i sistemi di post-tensione. 

Il REM percorrerà 14,5 km di tracciato sopraelevato su un totale di 67 km. La parte sopraelevata è suddivisa in 366 sezioni di una lunghezza media di 40 m ciascuna. 

Invece di usare gru tradizionali per sollevare ciascuna delle componenti che costituiscono le diverse sezioni di tracciato sopraelevato, le gru di DEAL sollevano una serie di segmenti prefabbricati e li montano direttamente. Una sezione intera può quindi essere montata in pochi giorni quando la stessa operazione con metodi convenzionali richiederebbe delle settimane. 

Le gru di DEAL pesano 580 tonnellate, sono lunghe 110 metri e ciascuna può sollevare 600.000 tonnellate. È per la prima volta che questa tecnologia viene utilizzata in Québec. 

Fonte: Daily Commercial News by Construct Connect 

Recommended Posts