Il governo provinciale del Québec promulgherà una nuova legge per facilitare l’inclusione dei criteri ecologici nei bandi di gara comunali, in modo tale da rendere più verdi e sostenibili gli appalti pubblici e per favorire la scelta delle imprese locali nell’aggiudicazione di questi ultimi.

Il 18 febbraio 2021 Andrée Laforest, ministra des Affaires municipales et de l’Habitation (degli affari municipali e dell’edilizia abitativa) ha comunicato in commissione parlamentare che comuni e aziende di trasporto potranno adottare una politica di acquisizione che tenga conto dei principi dello sviluppo sostenibile e della protezione ambientale.

Le regole del commercio internazionale vietano, con alcune eccezioni, di favorire un’impresa nazionale, ma è del tutto legale, secondo la ministra, di favorire i prodotti che provengono da energie rinnovabili.

Gli emendamenti al nuovo progetto di legge andranno infatti a modificare i codici municipali, le normative sulle aree metropolitane di Montrèal e Québec e quelle riguardanti il trasporto pubblico locale e gli appalti pubblici.

Fonte: La Presse

Recommended Posts